La curva Nord e la curva Sud dello stadio Italia

Lo stadio Italia non è mai a porte chiuse. La curva Nord e la curva Sud sono sempre ben gremite e pronte a darsi battaglia. In mezzo al campo scorrono oltre 25mila vittime sotto forma di un unico cadavere nazionale che scivola via lungo altre curve. Il virus ci renderà migliori, si è detto ormai due mesi fa, quando la tempesta aveva bussato alle nostre porte. Continua

Ricomincio da capo

Nel 1993 uscì un film americano che in Italia decidemmo di tradurre come “Ricomincio da capo” mentre negli Stati Uniti il titolo originario era Groundhog day, il giorno della marmotta. Raccontava di un giornalista televisivo esperto di meteo, Phil Connors interpretato da Bill Murray, che per uno strano incantesimo temporale si ritrovava a rivivere sempre lo stesso giorno.

Continua

L’antivirus

Non abbiamo ancora un vaccino (e chissà quanto ci vorrà), in compenso ci consoliamo con gli antivirus. Non anticorpi che ci proteggono dal Covid19, ma i nostri comportamenti che provano a respingere il contagio evitando la congestione letale degli ospedali. È uno dei tanti temi che il coronavirus sta sollevando in queste settimane: come affrontare una pandemia in una società democratica? Continua

Il 25 aprile 2020

Da diversi giorni siamo in quarantena. Parola dal sapore medievale cui non eravamo abituati. Quarantena, quaranta giorni, come una Quaresima. I due periodi si sovrappongono e forse si sommeranno. Quattro settimane da dieci giorni e si arriva al 25 aprile, giorno più giorno meno. Ci torneremo tra poco.    Continua