Chi sono

 

He’s a real nowhere man, sitting in his in nowhere land…

 

Sono nato un sabato d’aprile del 1986, pochi giorni prima di Chernobyl, giusto per restare sul pezzo. Ho qualche ricordo vago degli occhi di Schillaci a Italia ’90, mentre ho ancora addosso le prime lacrime per una finale di calcio quattro anni dopo. In quinta elementare ho scritto di Paul McCartney e non ho più smesso.

Giornalista professionista, lettore vorace di news e commenti, ho lavorato nelle redazioni di Mediaset, Adnkronos e Sir. Poi ho vagato tra Roma e Milano alla ricerca della terra promessa e non l’ho ancora trovata. Dalla politica in direzione ostinata e contraria verso lo sport. Perchè il calcio non è mai solo calcio.